Riceviamo dal Dott. Massimo Pasqualone

e volentieri pubblichiamo

la biografia di Maria Daniela Falco, in arte Madà.

  

 

  

Biografia

 

Maria Daniela Falco, in arte Madà, è di origini campane ma la molteplicità e varietà di timbri sui suoi passaporti, la rendono una donna senza frontiere. Laureata in Fisica, lavora in ospedale come Dirigente Fisico dove mette a disposizione la sua cultura e scienza per i malati con poche speranze e tanta sofferenza. Fin da piccola armeggiava con matite, album tele e pennelli sognando di diventare stilista, ma crescendo la sua dedizione per la fisica è prevalsa sulla passione per la pittura. Nel 2009 decide di frequentare un corso di pittura, per affinare e consolidare le sue tecniche. Da allora, non ha più smesso. Ogni sua opera contiene componenti figurative immerse in sfondi astratti, ciascuna frutto della sua emozionalità e  sensibilità. Sono quadri  parlanti, dice l’artista, non puoi non capire, guardandolo, lo stato d’animo e il motore primordiale da cui è stato generato. Ogni opera, poi, è accompagnata da una poesia che dà voce a ciò che il quadro, e l’artista, vuole esprimere. Tecniche ad olio, acrilici, miste, materiche; usa tutto ciò che la fantasia e l’ispirazione del momento, le suggeriscono. A volte prende ispirazione dai suoi innumerevoli e vagabondi viaggi, o dalle sue passioni, la lettura ed il tango. Ha da poco completato un libro, che è un viaggio non un romanzo, non lo puoi catalogare, perché ti attraversa dentro. Ha partecipato a diverse mostre nazionali ed internazionali come pittrice, e a diversi congressi in giro per il mondo, come Fisico. E’ altresì autrice di varie pubblicazioni di Fisica su riviste nazionali ed internazionali. Un connubio di arte e scienza, e tanta fantasia.

 

5 novembre 2017